Gdpr Videosorveglianza nelle scuole

Con provvedimento del 2010, il Garante della privacy è intervenuto in materia di videosorveglianza, evidenziando come, qualora le finalità delle riprese siano quelle di sicurezza di persone/beni e non intervengono congiuntamente sistemi biometrici (ad esempio, riconoscimento facciale, o del portamento) o di localizzazione spaziale, non sia necessaria alcuna preventiva notifica ex art. 37 del Codice. In prossimità della telecamera (il cui posizionamento e angolo visuale dovrà riguardare i luoghi accesso o, comunque, la specifica zona da proteggere, potendo utilizzare telecamere in movimento nei rigorosi principi di proporzionalità) e prima del relativo campo di…Read more

No all’affissione a scuola di dati sanitari del minore

Il Ministero dell’Istruzione è obbligato a risarcire, per danni non patrimoniali, la famiglia per l’affissione di dati sanitari del minore. Nel caso specifico, l’affissione di dati personali del minore, per l’ammissione a un privilegio scolastico legato allo stato di salute del minore, danneggia anche della privacy dei familiari. È quanto affermato dalla Corte di Cassazione con sentenza n. 16186/2018.Read more

Danno erariale da violazione delle norme privacy

La violazione della legislazione in materia di dati personali da parte degli Enti pubblici costituisce condotta gravemente colposa fonte di responsabilità personale che comporta l’obbligo del risarcimento del danno erariale quantificato in misura pari alla sanzione amministrativa pecuniaria irrogata dal Garante, ai sensi degli artt. 161-166 del Codice privacy. Sull’ascrivibilità di tale danno ai sensi dell’art. 1, comma 1-quater, della legge n. 20 del 1994, “se il fatto dannoso è causato da più persone, la Corte dei conti, valutate le singole responsabilità, condanna ciascuno per la parte che vi ha preso”.  Secondo la…Read more

PRIVACY: Possibile registrare i colleghi di lavoro per tutelarsi

PRIVACY: Possibile registrare i colleghi di lavoro per tutelarsi Corte di Cassazione, sezione lavoro, sentenza n. 11322/2018 Per la Cassazione sussiste la deroga prevista dal d.lgs. 196/2003 non essendo necessario il consenso altrui se la registrazione mira a difendere un proprio diritto in sede giudiziaria come quello di salvare il proprio posto di lavoro.Read more